Massaggio Linfodrenante – 50 minuti

 

Il massaggio linfodrenante o drenaggio linfatico,  elimina i liquidi stagnanti favorendo la circolazione linfatica. I vasi linfatici sono molto delicati ed è per questo che occorre una tecnica molto particolare che non comporti l’uso della forza, ma movimenti docili, lenti, ritmici, armonici, mirati a ricreare l’equilibrio idrico nei tessuti.

La linfa, fluido molto simile al sangue composto di acqua, sali, proteine e linfociti, attraversa ogni distretto corporeo, ripulendolo dalle scorie metaboliche accumulate nei tessuti. Sul suo percorso sono disseminate varie “stazioni”, i gangli linfatici, dove la linfa si libera dai residui tossici raccolti e torna a circolare nei tessuti. A differenza del sangue, la linfa non viene pompata dal cuore: si muove infatti lentamente per la stimolazione che proviene dalle contrazioni muscolari. Si tratta di un liquido biancastro che scorre in tutto il nostro corpo, all’interno dei vasi linfatici, raccogliendo scorie e tossine che non possono essere assorbite attraverso i capillari. In alcuni punti, detti nodi, la linfa viene purificata: questi si trovano all’inguine, a livello delle ascelle e nel collo.

Un buon massaggio linfodrenante, di conseguenza, serve a riattivare la circolazione linfatica responsabile, appunto, dello smaltimento delle tossine dell’organismo.

Scopri tutti i massaggi che offriamo e le promozioni attive!